All About Jazz Italy review by Ermes Rosina


cf079.jpg
Anthony Braxton / Joe Fonda – Duets (1995) (CF 079)
Questa ristampa di materiale già pubblicato dalla Konnex riprende il confronto tra il polistrumentismo di Braxton e il contrabbassista Joe Fonda, avvenuto nel maggio del 1995 alla Wesleyan University.
Questo tipo di incontro non è nuovo, avendo Braxton già inciso duetti con altri importanti esponenti delle corde gravi, come Mario Pavone e Peter Niklas Wilson.
L’ascolto di questo lavoro consente di apprezzare due aspetti dell’arte braxtoniana: l’amore per gli standard di Cole Porter (All of You) e Vernon Duke (Autumn in New York) evidenzia il debito verso Paul Desmond, omaggiato con sonorità calde, a tratti avvolgenti, mai torride o ribollenti come in altre occasioni.
Ai classici si affiancano composizioni originali dei contitolari del disco: in Out of the Cage, di Fonda, i due si concedono ampi margini di libertà da rigide maglie armoniche, per concentrarsi sull’esplorazione timbrica dei rispettivi strumenti, perseguita anche in Something from the Past – brano anch’esso a nome del bassista – dove il sassofono pare avvitarsi su se stesso in spire sempre più strette e soffocanti, inframezzate da brevi pause di distensione e respiro.
Nei brani a nome proprio, sempre puntualmente assecondato e ispirato da Fonda, il fraseggio di Braxton si fa frastagliato, talvolta deformato da un’emissione onomatopeica (come nella lunga composition 173, dove si apprezza in maniera particolarmente limpida il gran lavorio di Fonda).
Un’autentico compendio di materia jazzistica che – lungi dall’essere un abborracciato e asettico “bignami” – appassiona l’ascoltatore per l’originalità e la varietà dei suoi contenuti. http://italia.allaboutjazz.com/php/article.php?id=2072

+ There are no comments

Add yours