Musica Jazz review by Farnè


DENNIS GONZÁLEZ/JOÃO PAULO – So Soft Yet (CF 243)
In questo cd insolito e raccoman-dabile assistiamo all’incontro fra il pianista portoghese, dalla pronuncia delicatamente narrativa, e il trombettista texano, di sette anni più vecchio, dalla personale pronuncia e sempre rigoroso nella dimensione misticheggiante delle sue collaborazioni. Nell’ottobre 2010 questo duo tenne un concerto a Nova Gorica, all’interno del festi-val Jazz & Wine of Peace, destando interesse tra gli addetti ai lavori per la vena meditativa, imprevedi-bile, divagante della sua musica di difficile catalogazione. Le improvvisazioni di «So Soft Yet», registrato in studio mesi prima, confermano quell’impressione, configurando un’evoluzione natura-le e distesa del dialogo melodico-ritmico, senza enfasi e impennate scabrose. La conduzione dinamica può risultare prudente e un po’ statica, l’approccio emotivo distac-cato, di pensosa austerità, ma la motivazione che guida l’incontro, profonda ed estremamente onesta, porta a momenti di sincera poesia.

+ There are no comments

Add yours